Menu Carrello
2
FAQ it

Raccolta CityPASS

Acquista il tuo Chicago cittadino

L'hotel più spettrale di Chicago: il Congress Plaza

Congress Plaza Hotel. Autore delle foto: IvoShandor.

Zombi, licantropi e vampiri non scarseggiano di certo nei set e nei palchi di Hollywood. Ma indovina che genere di "ospiti" soggiorna in uno dei luoghi più prestigiosi di Chicago, senza mai uscirne?

Boo! I fantasmi, ecco chi.

Le 871 camere e suite del Congress Plaza Hotel sono note per offrire ai visitatori di Chicago sistemazioni eleganti e viste incredibili. Tuttavia, nel corso degli anni, si è anche reso noto come l'hotel più spettrale di Michigan Avenue, e forse anche il luogo più infestato in tutta Windy City.

Non è stato sempre così. In origine, questo "punto di riferimento dell'ospitalità di Chicago" fu costruito più di cento anni fa per ospitare i visitatori che giungevano per la Fiera Colombiana di Chicago. L'hotel divenne il Congress Plaza solo nel 1908. Circa vent'anni dopo, si narra che uno dei più noti (e famigerati) residenti dell'hotel, il gangster Al Capone, sia vissuto qui; si dice che per un periodo sia stato proprietario dell'hotel e che lo utilizzava come sede. La verità è che Big Al non ha mai soggiornato qui, almeno non con il proprio nome. I residenti continuano tuttavia a vederlo in qualche occasione mentre passeggia in queste prestigiose sale, udendo il calpestio dei suoi mocassini.

Tra gli altri personaggi meno noti ma altrettanto degni di nota che infestano queste sale, c'è il senzatetto "Peg Leg Johnny", che si narra sia stato ucciso nell'hotel diversi anni fa. C'è inoltre l'operaio che si suppone fosse stato sepolto dietro le mura quando l'hotel era in costruzione; viene ora chiamato "la mano del mistero", per via della sua mano guantata che si dice esca da una parete del guardaroba sul retro della balconata nella Gold Room (tutte queste parti umane che fluttuano nell'hotel... davvero strano). E sempre nella Gold Room, si narra di alcune damigelle durante i ricevimenti di nozze che si riuniscono intorno al piano per le fotografie ma che non appaiono negli scatti.

La splendida Gold Room. Autore delle foto: bcworks.

Tra gli altri personaggi, la leggenda narra che un uomo solitario si aggira per l'ottavo piano, dove si dice che l'ascensore si fermi spesso sebbene nessuno prema il pulsante. Si sentono inoltre delle "voci" nelle sale da ballo, sebbene siano deserte. Non prenotare la camera 441 se intendi soggiornare al Congress; qui la sicurezza viene contattata più che nelle altre camere. Gli ospiti riferiscono di vedere la stessa cosa: il profilo in ombra di una donna. Si dice che gli avvistamenti più spaventosi siano avvenuti in una camera al dodicesimo piano, così terrificante che la porta è stata sigillata dall'esterno.

Non ci sono solo fantasmi al Congress Plaza.

L'hotel ha ospitato anche presidenti, celebrità, artisti e dignitari esteri. Sembra tuttavia che le apparizioni più spettrali siano la maggior attrazione, a seconda dei casi più o meno visibile. Per il resto, gli ospiti dell'hotel possono visitare numerose attrazioni uscendo semplicemente dal Congress Plaza. La proprietà di 14 piani (o forse 15, in quanto si dice che ci sia un quindicesimo piano inaccessibile) è situata nel cuore della città, a pochi passi dalle classiche attrazioni e attività di Chicago, come l'Art Institute of Chicago, lo Shedd Aquarium, l' Adler Planetarium e il Field Museum, tutti compresi nel Chicago CityPASS e certamente non infestati come il Congress Plaza Hotel.

(Autore delle foto: IvoShandar)